Star Trek GDR

Versione completa: Mirror Universe: Trama & Avvenimenti
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.

Mirror Universe
Il Futuro ha Inizio


Terror must be maintained or the Empire is doomed.

Introduzione


Il Mirror Universe de Il Futuro ha Inizio è una versione alternativa dell'ambientazione di gioco, ambientata in una dimensione parallela in cui la Federazione Unita dei Pianeti è stata sostituita da un sanguinario Impero Terrestre. All'interno di questa ambientazione è possibile giocare con una versione alternativa del proprio personaggio, nata e cresciuta nel Mirror.

Link Utili

Trama


[Immagine: tramatfb01.jpg]Nel 2387 Hobus, una stella situata a 500 anni luce da Romulus, diventa una supernova, minacciando la sicurezza dell'Impero Stellare Romulano e del suo pianeta capitale. Alla richiesta di aiuto dei romulani risponde l'Accademia delle Scienze Vulcaniane, che costruisce la veloce navetta Jellyfish, con la quale l'ambasciatore Spock avrebbe dovuto lanciare la materia rossa all'interno della stella, trasformandola così in un più innocuo buco nero. La missione, però, fallisce: prima che Spock raggiunga la stella, infatti, Romulus viene distrutto assieme ai suoi abitanti. Nonostante questo, Spock procede con la missione e trasforma con successo la supernova in un buco nero.

[Immagine: tramatfb02.jpg]

Durante il viaggio di ritorno, la Jellyfish viene intercettata dalla Narada, una nave mineraria romulana, e il buco nero risucchia entrambe le navi, trascinandole nel Mirror Universe. Essendo entrata per prima nel buco nero, la Narada è anche la prima ad uscirne. Ritrovatosi nel 2233, il capitano Nero ordina di attaccare quella che ritiene essere una nave della Federazione Unita dei Pianeti: la ISS Kelvin. Durante l'interrogatorio del suo capitano, il romulano scopre di trovarsi in una realtà alternativa, dove la Federazione non è mai esistita, ma questo non ferma la sua sete di vendetta. La ISS Kelvin viene distrutta ma, grazie al sacrificio del facente funzioni di capitano George Samuel Kirk, anche la Narada subisce gravi danni tanto da essere successivamente abbordata dall'equipaggio di un'astronave klingon.

Grazie all'intervento della ISS Enterprise, comandata dal Capitano Spock, la guerra tra l'Impero Terrestre e l'Impero Klingon si conclude nel 2258 con la conquista di Qo'noS. Desideroso di vendicare la morte del padre, il primo ufficiale James Kirk raggiunge la colonia penale Rura Penthe, dove uccide Nero e il suo equipaggio. Preso il controllo della Narada, si ammutina e, nel tentativo di eliminare Spock, distrugge l'Enterprise. Dopo aver catturato la Jellyfish, appena uscita dal buco nero, Kirk imposta la rotta per Vulcano. Il suo obiettivo è quello di distruggere il pianeta natale dei vulcaniani, rei di avere gli stessi diritti dei terrestri nell'Impero, ma l'ammutinamento capitanato da Nyota Uhura, che prende il controllo della Narada, gli impedisce di portare a termine i suoi piani.

[Immagine: tramatfb04.jpg]

Sono ormai passati anni da questi avvenimenti e la situazione interna dell'Impero Terrestre non è delle migliori. La sua espansione è stata troppo rapida e la rieducazione delle specie sottomesse non ha avuto i risultati previsti. I klingon, apparentemente integrati nell'Impero, si sono uniti alla Ribellione, rendendola più feroce ed organizzata. Ai problemi interni si aggiungono quelli esterni: la guerra contro la Repubblica Romulana, iniziata nel 2265 ed interrotta poco prima della conquista di Romulus a causa di un'improvvisa insurrezione ribelle, prosegue tutt'ora grazie alla riorganizzazione delle difese nemiche. Il conflitto con l'Unione Cardassiana, iniziato nel 2255, si è invece trasformato da tempo in una guerra di logoramento composta da brevi incursioni e da missioni di ricognizione in territorio nemico. Ritrovatosi a combattere su tre fronti in contemporanea, l'Impero Terrestre riuscirà a sopravvivere?

Avvenimenti