A Klingon Christmas
#1

I'm not good in groups. It's difficult to work in a group when you're omnipotent.
Q
La valle in cui Q aveva deciso di costruire la sua villa non era poi così grande. Con l'aiuto dell'alicorne olografico non risultava difficile esplorarla, per quanto fosse possibile essere rallentati dall'incontro con qualche pericoloso predatore. Eppure, di un sentiero che portasse giù dalle montagne non si vedeva nemmeno l'ombra.

In una piccola foresta di conifere, non troppo distante dalla villa, sorgeva un portale. La luce da esso rilasciata illuminava di viola l'ambiente, permettendo ad eventuali visitatori di riconoscere le creature che la abitavano: i giganteschi ragni Glikar'ma.

Per quanto il veleno di quelle creature fosse fatale per i piccoli mammiferi, non lo era per gli umanoidi. Questo, però, non significava che non avesse effetti nocivi. Quel veleno, infatti, aveva lo spiacevole effetto di paralizzare la vittima per diverse ore, mantenendola nel contempo cosciente. Ore più che sufficienti per permettere ai Glikar'ma di succhiarle il sangue e poi divorarla.

Chi fosse riuscito a superare i ragni e dare un'occhiata al portale, avrebbe notato al suo interno immagini del luogo da cui proveniva. Se, convinto di aver trovato il modo per tornare a casa, l'avesse attraversato, si sarebbe però trovato in una gelida grotta.

Per quanto la grotta sembrasse essere sicura, il portale era svanito. Evidentemente, non c'era alcuna possibilità di tornare indietro. Su di un tavolo nelle vicinanze erano posati altri pacchi regalo, quasi a dimostrazione di come i presenti non avessero ancora lasciato il terreno di gioco preparato da Q.

Se avessero deciso di lasciare la grotta, i visitatori si sarebbero trovati in un'altra distesa ghiacciata, decorata da alberi che assomigliavano a pini e abitata da grossi felini dalla pelliccia viola. I più esperti, avrebbero anche potuto comprendere di non trovarsi più su Andoria.

Keltara, quello era il nome del planetoide ghiacciato in cui si trovavano. Conosciuto anche come the Frozen Death, era situato nel Settore Lapeders, in pieno Quadrante Gamma. Scoperto nel XXIV secolo, dopo che il quadrante era diventato esplorabile grazie al tunnel spaziale bajoriano, era sotto il controllo dell'Impero Klingon.

A poco più di un chilometro dalla grotta, sorgeva un accampamento klingon. Si trattava di un vero e proprio campo d'addestramento, dove i giovani guerrieri imparavano a sopravvivere in ambienti ostili. Sicuramente, la presenza di klingon in quel pianeta era un grosso problema per gli inaspettati visitatori. Se, mentre cercavano gli eventuali indizi lasciati da Q, fossero stati catturati, il loro destino si sarebbe fatto incerto. Q li avrebbe salvati? O avrebbe abbandonato chi aveva fallito la sua prova? Difficile a dirsi.

Questa role fa parte dell'evento "Dies Natalis Solis Invicti".
Controlla il Calendario dell'Avvento 2018.

Dono della Settimana


[Immagine: 189c93e04968c07b00ea2055378a0d82.jpg]Dispositivo Camaleontico Questo dispositivo, dalla forma di un bracciale, è in grado di alterare il pigmento della pelle e il colore dei vestiti di chi lo indossa per un massimo di tre turni. A differenza di un dispositivo di occultamento portatile, non rende il suo utilizzatore invisibile ma si limita a mimetizzarlo nell'ambiente circostante.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)