Questa discussione è chiusa
Ambientazione del GDR
Master Offline
Quest Master

Messaggi: 407
Discussioni: 192
Registrato: Nov 2011
Reputazione: 0

Gruppo: Quest Master
User Thread: [X]

Ambientazione


... a dream that became a reality and spread throughout the stars.

Introduzione


Il nostro forum è un multi-GDR. Questo significa che sono presenti più ambientazioni. Per la precisione, le ambientazioni attualmente attive sono due: The Sixth Era e Il Futuro ha Inizio. A voi la scelta! Preferite giocare nell'universo pre-reboot o nell'universo di J. J. Abrams?

The Sixth Era


Anno di Gioco
Prefisso TSE
Ambientazione Standard Timeline, dopo Voyager e TNG

Trama Sei anni dopo il ritorno della Voyager dal quadrante delta quasi tutti i misteri sui borg sono stati svelati. Tra siluri transfasici, corazze ablative e occultamento, per la federazione, i Borg ormai non sono più una minaccia. Tra le tecnologie riportate indietro dalla Voyager il motore a cavitazione quantica, i sensori astrometrici e l'emettitore olografico mobile sono tra i più interessanti.
La federazione sta passando un momento di tranquillità. Dopo la guerra col Dominio, i Cardassiani hanno chiuso le loro frontiere. Dei Romulani, invece, non si hanno più notizie.
La federazione ha cominciato a sperimentare la cavitazione quantica sulla nave stellare Voyager-A, di classe Intrepid, e sulla nuovissima Enterprise-E.
Sulle navi sono stati installati i modelli di MOE 1 con tutte le nuove specifiche, e i sensori astrometrici stanno portando la federazione ad espandersi sempre di più verso il quadrante delta.
Il governo Bajoriano è entrato nella federazione, e il movimento di resistenza Borg si sta organizzando per diventare autonomo.
Ma si sa, dietro ogni nuova scoperta c'è anche un nuovo nemico.

Il Futuro ha Inizio


Anno di Gioco
Prefisso TFB
Ambientazione Kelvin Timeline, dopo Star Trek (2009) e Into Darkness

Trama Nel 2387 Hobus, una stella situata a 500 anni luce da Romulus, diventa una supernova, minacciando la sicurezza dell'Impero Stellare Romulano e del suo pianeta capitale. Alla richiesta di aiuto dei romulani risponde l'Accademia delle Scienze Vulcaniane, che costruisce la veloce navetta Jellyfish, con la quale l'ambasciatore Spock avrebbe dovuto lanciare la materia rossa all'interno della stella, trasformandola così in un più innocuo buco nero. La missione, però, fallisce: prima che Spock raggiunga la stella, infatti, Romulus viene distrutto assieme ai suoi abitanti. Nonostante questo, Spock procede con la missione e trasforma con successo la supernova in un buco nero.

Durante il viaggio di ritorno, la Jellyfish viene intercettata dalla Narada, una nave mineraria romulana, e il buco nero risucchia entrambe le navi: la Narada viene trasportata nel 2233, dove attacca e distrugge la U.S.S. Kelvin, e la Jellyfish si ritrova nel 2258 dove viene subito catturata dalla nave romulana. Nello stesso anno, Nero - il capitano della Narada - attua la sua vendetta: come lui era stato 'costretto' a guardare il suo pianeta e i suoi cari venire distrutti, Spock avrebbe assistito alla fine di Vulcano... e di tutti i pianeti della Federazione Unita dei Pianeti. Dopo aver distrutto Vulcano, però, Nero viene fermato dalla U.S.S. Enterprise prima che possa distruggere la Terra: la Federazione, così, si salva ma il giusto scorrere del tempo viene alterato, portando alla creazione di una dimensione alternativa.

Sono ormai passati 9 anni da questi avvenimenti e i sopravvissuti vulcaniani si sono stabiliti su di un nuovo pianeta, che hanno chiamato New Vulcano. Per aumentare il numero dei vulcaniani e rallentarne l'inevitabile estinzione, Spock Prime ha stretto nel 2264 un accordo segreto col Comandante Supremo della Tal'Shiar, accettando di proteggere un ragazzo romulano in esilio in cambio della consegna al Governo Vulcaniano di alcuni giovanissimi orfani provenienti dall'Impero Stellare Romulano.

A causa di un incidente provocato dai romulani nel 2261, poi, la Federazione Unita dei Pianeti e l'Impero Klingon hanno firmato un inaudito trattato di alleanza e reciproca difesa. Col passare degli anni, però, i rapporti diplomatici tra le due potenze si fanno sempre più difficili. Nel 2265 il malcontento klingon si muta in una vera e propria ribellione nei confronti del Cancelliere Lorak. I ribelli attaccano un pianeta ai margini dell'Impero Romulano, provocando così lo scoppio della guerra. Contrariamente alle previsioni, è proprio questo conflitto a impedire lo sfaldamento dell'alleanza tra la Federazione e l'Impero Klingon, le cui navi scendono in battaglia fianco a fianco. Ma, con la fine del 2266 e la conclusione del conflitto coi romulani, la fragilità dell'alleanza torna ad essere evidente, mentre la guerra civile klingon si fa più pesante.

Cronologia [click]


Questa discussione è chiusa



Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)

Color Skins

Change Color:

Background Patterns:

Background Images:

Background Header:

Setting Panel

Main Options: